Piccoli racconti di un’infinita giornata di primavera

14.50

Editore Lindau
Collana Senza Frontiere
Data di Pubblicazione: 4 maggio 2017

  • Pagine: 144
  • Formato: 14×21
  • ISBN: 9788867086672
  • Prefazione: Tamayo Muto, traduttrice del libro

 

10% di sconto se condividi il prodotto su Facebook!

Disponibile su ordinazione

COD: 9788867086672 Categoria: Tag:

Descrizione

«A maggio del 1910 tutti i venticinque racconti pubblicati sull’«Osaka Asahi Shimbun» furono riuniti sotto il titolo Eijitsu Shōhin, e pubblicati dalla casa editrice Shun’yōdō insieme ad altre opere di Sōseki, come Bunchō Yumejūya. (…)

Sasaki Mitsuru, docente dell’Università di Chiba, nella sua relazione Sōseki no Eijitsu Kankaku analizza il termine Eijitsu nella letteratura classica cinese e negli haiku. Shōhin significa «piccole opere», mentre originariamente Eijitsu è un termine cinese antico: signfica «giornata lunga» e racchiude il concetto di una giornata di primavera sulla quale non tramonta il sole. Indica una giornata che, di per sé, rallenta nello scorrere del tempo. Pare che però vi sia anche un’altra nuance: la volontà o il desiderio da parte dell’essere umano che il tempo rallenti in modo che una giornata meravigliosa non finisca mai. Quindi non è il tempo ad allungarsi autonomamente, ma è anche l’uomo che intenzionalmente lo fa rallentare. (…)»

Intervista alla traduttrice, Tamayo Muto